LA FELICITA'? SI CONDIVIDE!

Aggiornato il: 28 giu 2018



In un recente studio della University of Pennsylvania alcuni ricercatori hanno monitorato un discreto numero di articoli pubblicati dal New York Times nel corso di un trimestre, scoprendo che le storie che riportavano buone notizie erano molto più lette e molto più condivise online rispetto a quelle che mostravano, invece, notizie negative.

In un altro studio, inoltre, questa volta eseguito da ricercatori dell’Università di Tubingen, in Germania, chi legge notizie con contenuti positivi è molto più propenso a condividerle e in questo modo contribuisce a diffondere uno stato d’animo molto simile alla felicità. Ovvio, anche le notizie negative tendono a diffondersi e a essere condivise, ma secondo i ricercatori le persone di solito preferiscono leggere, condividere e diffondere prevalentemente, e più volentieri, buone notizie.

Condividere buone notizie è quindi un semplice, primo passo per rendere il mondo un po’ più felice. E, forse, anche per ispirare gli altri.


7 visualizzazioni
  • Facebook
  • gggg
  • Instagram Social Icon
  • Twitter Social Icon